Redken rivoluziona la comunicazione nella bellezza professionale

13


Tra realtà e fantasia: nello spot sollevata la Torre di Pisa

Milano, 3 apr. (askanews) – Redken, il marchio leader negli Stati Uniti nel settore dei prodotti professionali per capelli, ha presentato la sua innovativa strategia di comunicazione basata sull’utilizzo del CGI, ovvero Computer Generated Imagery. Uno strumento già noto in tanti settori, dalla pubblicità al cinema passando per i videogiochi, e che si sta diffondendo anche nel mondo della bellezza professionale. Come spiega la General Manager di Redken Italia, Isabelle Fejoz: “Abbiamo scelto, con Redken, il CGI e siamo tra i primi in questo settore. Lo abbiamo fatto per due ragioni: la prima è che in Italia solo una donna su cinque e un parrucchiere su due conoscono Redken, la nostra marca professionale. La nostra ossessione è quella di farla scoprire a tutti e per questo abbiamo bisogno di viralità. Una campagna pubblicitaria classica non l’avrebbe permesso, mentre quella con il CGI sì, perché diverte, crea curiosità e attira l’attenzione. Il CGI permette una creatività senza limiti, fra realtà e fantasia e spiegando al meglio i benefici dei nostri prodotti”.La nuova campagna è dedicata alla linea principale del portfolio prodotti del brand: “Abbiamo scelto Acidic Bonding Concentrate perché il beneficio più ricercato dalle donne italiane, per quanto riguarda i loro capelli, è quello di riparare i capelli danneggiati. La gamma Acidic Bonding Concentrate è la nostra prima linea haircare, raccomandata dai nostri hairstylist nei loro saloni. La sua efficacia è dovuta alla presenza del Ph dentro la sua formula, che permette di ricreare un capello sano, lucido e forte. Così forte che riesce ad alzare la Torre di Pisa!”. Nel video, lo strumento potente del CGI permette infatti di giocare fra realtà e fantasia e veicolare il concetto di una forza capillare così intensa da raddrizzare addirittura la Torre di Pisa.