Regeni: ‘falsa testimonianza su litigio’

31

(ANSA) – IL CAIRO, 16 MAR – La testimonianza dell’ingegnere che aveva parlato di un litigio tra Giulio Regeni e “uno straniero” il giorno prima della scomparsa del ricercatore italiano al Cairo è “destituita di fondamento”. Lo riferiscono all’ANSA fonti del ministero dell’interno egiziano. A quanto si apprende, i tabulati telefonici avrebbero rilevato che il testimone Mohammed Fawzi il 24 gennaio è rimasto per tutto il giorno nei pressi della sua abitazione nella città ‘6 Ottobre’, alla periferia della capitale egiziana, e non era quindi in grado di assistere alla presunta lite nei pressi del consolato.
   

(ANSA) – IL CAIRO, 16 MAR – La testimonianza dell’ingegnere che aveva parlato di un litigio tra Giulio Regeni e “uno straniero” il giorno prima della scomparsa del ricercatore italiano al Cairo è “destituita di fondamento”. Lo riferiscono all’ANSA fonti del ministero dell’interno egiziano. A quanto si apprende, i tabulati telefonici avrebbero rilevato che il testimone Mohammed Fawzi il 24 gennaio è rimasto per tutto il giorno nei pressi della sua abitazione nella città ‘6 Ottobre’, alla periferia della capitale egiziana, e non era quindi in grado di assistere alla presunta lite nei pressi del consolato.