Regionali in Campania, de Magistris incontra Zingaretti: Replicare il metodo Ruotolo

64
In foto Luigi de Magistris

Incontro ieri a Roma tra il sindaco di Napoli, Luigi de Magistis, e il segretario nazionale del Pd, Nicola Zingaretti. Al centro del faccia a faccia il successo di Sandro Ruotolo alle suppletive e le prossime elezioni regionali in Campania. ”Abbiamo analizzato con grande soddisfazione il successo di Ruotolo e il metodo che ha portato alla sua individuazione e vittoria e abbiamo convenuto che questa scelta e questa campagna elettorale vincente è stata molto positiva – spiega il sindaco – Non capisco invece questa coda molto velenosa e incomprensibile del segretario provinciale Sarracino. Abbiamo avuto un risultato straordinario che senza di noi non si sarebbe avuto e siamo tutti insieme riusciti a raddoppiare le destré”. E in vista delle regionali de Magistris ha ribadito la disponibilità sua e del suo movimento ”a sostenere la creazione di un campo largo, di una coalizione civica e faremo, a differenza di altri, ogni sforzo anche per provare a unire anche i ragionamenti tra Pd e M5s che oggi sono abbastanza distanti in Campania”. “Siamo tutti consapevoli – ha sottolineato che senza Napoli, il laboratorio demA e l’esperienza autonoma di governo non si battono le destré’. Il primo cittadino si è detto pronto anche a sostenere “un candidato non nostro purché si individui una figura che possa unire e convincere e che nessuno può imporre, pertanto credo sia necessario a livello nazionale un forte chiarimento tra Pd e M5s”.