Regionali in Campania, M5S lancia la candidatura di Sergio Costa

89
in foto Sergio Costa
Valeria Ciarambino, capogruppo M5s in Regione Campania, lancia la candidatura del ministro dell’Ambiente Sergio Costa alla presidenza della Regione Campania. “Ci avviciniamo alle votazioni su Rousseau – scrive su facebookk Ciarambino – per comporre la lista del M5S alle prossime elezioni regionali e alla scelta quindi del candidato presidente per la nostra terra, la Campania. La terra per la quale ho scelto di tornare dal nord, col desiderio di impegnarmi per provare a cambiare le cose. Sento il bisogno di comunicare, prima di tutto ai miei compagni di viaggio, che se ho deciso qualche anno fa di metterci la faccia e assumermi la mia parte di responsabilità pubblica, è perchè volevo e voglio dare il mio contributo per migliorare la nostra regione. In questi ultimi anni in Consiglio regionale, insieme ai miei colleghi, ho lavorato senza sosta per difendere i diritti così negati alla nostra gente, ho combattuto per una sanità più umana e dignitosa, ho incontrato lavoratori, imprese, associazioni, tante realtà e persone di valore. In tantissimi mi scrivete e mi incoraggiate ad essere nuovamente il candidato presidente del M5S, ed io provo profonda gratitudine per questa fiducia e mi impegnerò ad onorarla sempre. Ma proprio per il rispetto che ho per ognuno di voi e di questa fiducia, sento il dovere di essere profondamente onesta nei riguardi di voi tutti e della mia coscienza, che non ho mai tradito. Per me la Campania, la mia terra, è più importante di me stessa, delle mie ambizioni personali, e credo che noi abbiamo il dovere di dare risposte e lavorare per restituirle finalmente un futuro nuovo. Per far questo è essenziale riuscire a parlare a tutti coloro che hanno a cuore il destino della Campania, anche a quei cittadini che, pur condividendo i nostri stessi valori, non si sono mai riconosciuti nel nostro Movimento”. “Con umiltà – spiega Ciarambino – sento di dire che c’è una persona più capace di me di parlare a tutti. Questa persona per me è Sergio Costa oggi ministro dell’ambiente, un uomo dello Stato, che da generale dei carabinieri ha combattuto contro chi ha avvelenato l’ambiente. La nostra regione ha un bisogno disperato di legalità e di giustizia, di recuperare quelle risorse che oggi finiscono in corruzione e illegalità e restituirle ai cittadini, alle famiglie, investirle per garantire i servizi essenziali. Spero davvero che le voci di coloro che nel nostro territorio sono punto di riferimento per tanti cittadini possano levarsi a supportare questa persona perbene. Le alternative che oggi sono in campo le abbiamo già sperimentate. I cittadini campani ci chiedono una svolta, e chi fa politica deve sentire il dovere di compiere le scelte migliori. Io questo dovere lo sento e sono convinta che Sergio Costa sia la scelta migliore. Io sarò in prima linea e ho proposto la mia candidatura al Consiglio regionale e lavorerò a testa bassa come ho sempre fatto. E se Sergio Costa dovesse essere il nostro candidato presidente, io lo sosterrò e sarò al suo fianco, ancor più convinta che così riusciremo finalmente a dare risposte ai cittadini”.