Regione, annuncio di De Luca sulla Sanità: A novembre usciamo dal commissariamento

78
in foto Vincenzo De Luca

“Dobbiamo fare tanto nel campo della sanità in Campania ma abbiamo fatto già un miracolo: a novembre, dopo 10 anni, usciamo dal commissariamento, cioè vuol dire che abbiamo risanato i conti”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a margine di una conferenza stampa sui finanziamenti alla ricerca oncologica. “Abbiamo compiuto – ha aggiunto – una risalita straordinaria nella griglia Lea, ridotto a metà i tempi d’attesa, chiuso lo scandalo dei parti cesarei per le primipare che erano al 95%. Abbiamo tempi di 48 ore per le operazioni di fratture al femore, abbiamo risolto le emergenze dei pronto soccorso. Lasciate perdere le cialtronate giornalistiche, la rete e il web. La verità è che non ci sono più barelle al Cardarelli, abbiamo aperto i pronto soccorso chiusi e il 15 settembre, come deciso, sabotaggi o no, apre il pronto soccorso all’ospedale del mare dove potremo fare arrivare il 70% di quelli che oggi si rivolgono al Cardarelli”. De Luca ha sottlineato che lo sforzo messo i ncampo dalla Regione “è gigantesco – ha detto – e qualche volta tocca interessi consolidati, obbliga tutti a cambiare abitudini, ad assumere rigore e serietà. Ovviamente ti devi aspettare sabotaggi e colpi di coda come foto sui social, ma perdono tempo, faremo della sanità campana la migliore d’Italia. Oggi siamo già una Regione che ha riconquistato rispetto”.