Regione Campania, l’Unità di crisi: Posti letto, non c’è alcuna emergenza

219

“Non vi è alcuna emergenza relativa ai posti letto disponibili, sia di terapia intensiva sia di degenza ordinaria. Se una sola struttura sanitaria esaurisce la disponibilità di degenze (e in tempo utile ha già organizzato l’ampliamento già previsto dei posti) il dato non può essere riferito a una emergenza generale, che non esiste”. A specificarlo, in una nota, l’unità di Crisi della regione Campania per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia da covid-19. L’unità di crisi evidenzia, che ad oggi, ci sono su base regionale, 92 letti di terapia intensiva disponibile, a fronte dei 47 occupati. Per quanto riguarda i posti di degenza disponibili sono 555, mentre quelli occupati sono 460. “Come programmato nelle settimane precedenti, si completa pienamente entro le prossime 48 ore la “Fase C” che prevede l’attivazione di 600 posti letto di degenza, 200 di sub-intensiva e 200 di terapia intensiva. – continua la nota – Entro 48 ore tutto questo sarà operativo. E’ evidente che si lavora in maniera progressiva, in relazione alla crescita dei contagi. Sarebbe del tutto irragionevole realizzare centinaia di posti letto, riducendo altri servizi, in assenza di domanda”.