Regione Campania: ok all’assestamento bilancio, 230 mila euro per le mascherine

67

Via libera del consiglio regionale della Campania all’assestamento di bilancio, che ha avuto il parere favorevole del collegio dei revisori dei conti. Nell’assestamento sono previste spese per 230mila euro per l’acquisto di Dpi obbligatori per legge. Il provvedimento di assestamento prevede l’applicazione dell’avanzo disponibile di 5.052.748,20 di euro, realizzato nel rendiconto 2019, di cui 3.923.748,20 di euro per finanziare nuova spesa; 1.129 milioni da accantonare al Fondo crediti di dubbia esigibilità. Si tratta di spesa già programmata in sede di bilancio di previsione, si legge nella scheda, “che non ha trovato copertura in quanto sono stati accantonati 3.800 milioni al fondo crediti di dubbia esigibilità. La spesa finanziata dall’avanzo è così distribuita: Direzione Generale risorse umane, finanziarie e strumentali € 1.572.498,20 per la copertura delle spese degli uffici di diretta collaborazione dal l agosto al 31 ottobre 2020; Unità Dirigenziale Sistemi informativi € 1.300.000,00 per la copertura delle spese per la dematerializzazione archivi in cloud; Unità Dirigenziale Amministrazione e datore di lavoro € 1.051.250,00 di cui: 230mila euro l’acquisto di Dpi obbligatori per legge; 331.250 euro per lavori di manutenzione e di adeguamento normativo; 450 mila euro per interventi eliminazione infiltrazione acqua piovana; 40mila euro per la formazione obbligatoria datore di lavoro. Per quanto riguarda il Fondo crediti dubbia esigibilità, “Fondo crediti di dubbia esigibilità” e suggerimento deldel collegio dei revisori dei conti, “l’Ente ha accantonato la somma di € 14.270.586,34”.