Regione, Cesaro: Esposto della Corte Conti sulle dimissioni di Porcaro

63
 
“Domani in Commissione Bilancio saremo chiamati a discutere uno dei tanti atti della Giunta De Luca oggetto di dura contestazione del dimissionario presidente del Collegio dei Revisori dei Conti: una delibera di riconoscimento di debiti fuori bilancio, per ben 26 milioni di euro, che guarda caso, per oltre il 90% riguarda la sola provincia di Salerno per fatti che risalgono al 2004. Una ragione in più per approfondire la vicenda delle dimissioni del dottor Antonio Porcaro che, per la gravità delle questioni che le hanno accompagnate, non deve essere sottovalutata. É chiaro che, per quanto ci riguarda, andremo fino in fondo”. Così il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, che annuncia un “esposto alla Corte dei Conti”. “Ho chiesto anche ai nostri parlamentari di depositare un’interpellanza al ministro Padoan e la richiesta di una verifica ispettiva del ministero dell’Economia e Finanza per chiarire tutte le circostanze, politiche e tecnico-finanziarie, che hanno portato il dottor Antonio Porcaro alla decisione di rinunciare ad un incarico di così alto prestigio e a denunciare non pochi casi di violazione delle norme o dei vincoli di finanza pubblica ed altro ancora a carico del governo De Luca”, fa sapere Cesaro rimarcando: “Non ultimi i casi da noi già denunciati della mancata iscrizione al Bilancio 2016 dei 20 milioni di euro destinati ai buoni libri delle famiglie campane disagiate o il buco da 34 milioni di euro sulla gestione delle tariffe idriche”.