Regione, Cesaro (Fi): su Sma Bonavitacola assente, lavoratori a rischio

6

“Dalla Regione ancora nessuna risposta sulla Sma ma smaschereremo noi questa vergognosa gestione”. Così il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, a margine della seduta di Consiglio regionale dedicata oggi al Question time. “Oggi il vicegovernatore Bonavitacola avrebbe dovuto rispondere ad una mia precisa interrogazione – spiega Cesaro – e fare finalmente chiarezza sugli ultimi scandali che hanno travolto la Sma: una società regionale che ha già accumulato 20 milioni di debiti, che non ha ancora il nuovo Piano Industriale, che elargisce 50 mila euro di bonus ai dirigenti e promozioni salariali discutibili a pochi intimi e che viola le norme sulla copertura finanziaria. Morale: io c’ero ma lui non si è presentato né ha delegato nessuno”. “Il motivo non ci sfugge – aggiunge Cesaro – visto che questo governo regionale, dopo averci riempito di chiacchiere e provvedimenti farlocchi sulla razionalizzazione delle Partecipate puntando a tagliare i già esigui stipendi del personale, ha pensato bene di avallare un nuovo organigramma aziendale che moltiplica il numero dei dirigenti di vertice che ci costeranno sui 200 mila euro l’anno ciascuno”. “Nessuno si illuda: finché non ci sarà assoluta chiarezza su questa gestione scellerata che mette a serio rischio il futuro di un migliaio di lavoratori, noi non molliamo”, conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia.