Regione, Consiglio il 1° dicembre: previsto l’intervento di De Luca

43

Si terra’ il 1° dicembre il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Rosa D’Amelio. Dalle 11.30 alle 12.30 i consiglieri si riuniranno per il Question Time e le Interrogazioni a risposta immediata ai sensi dell’articolo 129 del Regolamento Interno. Dalle ore 16.00 la discussione vertera’ sull’Ordine del giorno a partire dall’approvazione processi verbali e dalle comunicazioni ai sensi dell’art. 64 del Regolamento interno. Al punto tre e’ atteso in Aula il Presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca e dopo il suo intervento, si svolgera’ il dibattito. In seguito i consiglieri regionali andranno avanti con l’ordine del giorno in merito agli impegni dell’Italia in vista della COP 21 sui cambiamenti climatici di Parigi di cui alla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee Legislative delle Regioni e delle Province Autonome. E’ stata calendarizzata inoltre la proposta di legge “Interventi per i giovani imprenditori agricoli”. Reg. Gen. n. 60. La proposta di Legge: “Approvazione debito fuori bilancio ai sensi dell’articolo 73 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n.118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle regioni, degli Enti Locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42), come modificato dal decreto legislativo 10 agosto 2014, n. 126 (Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 23 giugno 2011, n.118 recante disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli Enti Locali e dei loro organismi a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n.42)” Reg. Gen. 79; . Il disegno di legge “Misure per introdurre la cultura della responsabilita’ nell’organizzazione sanitaria nonche’ migliorare i servizi ai cittadini”. Reg. Gen. n. 95, se licenziato in tempo utile dalla Commissione competente ed infine la ‘Costituzione di Commissione d’Inchiesta sulle Societa’ partecipate, Consorzi ed Enti strumentali dipendenti dalla Regione.