Regione, De Luca: Agricoltura, da dicembre bandi da 200 mln

60

“Oggi partono i bandi per l’agricoltura previsti dal Programma di sviluppo rurale della Campania. Al via i decreti per oltre 180 milioni di euro che erogheremo entro quest’anno. Si aggiungono ai bandi per 1,2 miliardi di euro gia’ pubblicati. E’ cominciata la corsa per effettuare entro il 2018 tutti i pagamenti per gli 1,8 miliardi previsti dal Psr”. Cosi’ il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine della conferenza stampa su Agricoltura e Fondi Europei, nella sala di Palazzo Armieri in via Nuova Marina, a Napoli. Dei bandi per l’agricoltura in Campania beneficeranno 1433 imprese. Tra queste anche 400 nuovi giovani che si immettono in agricoltura. La maggior parte delle domande (358) e’ arrivata da Benevento, 241 da Salerno, 204 Avellino, 15 Napoli. “Stiamo lavorando per un rinnovamento generazionale – prosegue De Luca- per giovani agricoltori. C’e’ una rivalutazione culturale del comparto agricolo. Purtroppo dobbiamo recuperare due anni di ritardo della precedente gestione. Solo a dicembre 2015 e’ stato approvato il Psr”. A cosa serviranno i finanziamenti? Una parte dei bandi e’ gia’ stata utilizzata per l’acquisto di macchinari nuovi. “Gli investimenti – spiega De Luca – vanno indirizzati per migliorare la qualita’ strutturale delle aziende: immobili, tecnologie, macchinari e esaltazione dei nostri prodotti. Dobbiamo puntare sulla qualita’, non possiamo competere coi prezzi della Tunisia. Serviranno anche accordi con le aziende agricole, perche’ i bandi devono essere calati sulle loro esigenze. Una parte dei fondi andra’ all’assetto idrogeologico, per una maggiore tutela del territorio”.