Regione, De Luca: Migrante? Serve pugno di ferro contro i delinquenti

163
foto di Massimo Pica

“Minniti ha fatto un lavoro eccellente per frenare gli sbarchi ma dal punto di vista della sicurezza urbana siamo ancora a zero. Non abbiamo normative che consentano alle forze dell’ordine di intervenire in maniera efficace”. Lo ha detto il presidente della giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca chiudendo i lavori della festa provinciale de L’Unita’. “Dobbiamo reagire, con equilibrio e senso di umanita’ ma anche con il pugno di ferro nei confronti dei delinquenti”, ha detto. Ribadendo che va rilanciato in altre aree il piano per la sicurezza firmato a giugno con Minniti per Castel Volturno, il governatore della Campania ha aggiunto: “Dobbiamo prendere in mano alcune situazioni, a cominciare dal quartiere Vasto di Napoli (una delle zone a maggior concentrazione di immigrati, ndr) dove sarebbe bene che gli amministratori del comune anziche’ pensare alle fesserie pensassero a fare gli amministratori, a mettere dei vigili urbani, a organizzare piani contro l’abusivismo”. Insomma, occorre “prendere di petto il tema della sicurezza”.