Regione, De Luca punta su Bagnoli e sull’avviso di garanzia: non ci lasciamo distrarre

31

Quella del “commissariamento per la bonifica di Bagnoli è un’occasione da non perdere“. Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, annunciando che si lavorerà “per distendere il clima” tra il governo nazionale e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Per De Luca, intervenuto a Radio Goal di Radio Kiss Kiss Napoli, non bisogna dimenticare “che c’è stato un grande segnale di attenzione da parte del governo” e il commissario “è stato nominato dopo venti anni di inconcludenza“. A giudizio di De Luca a Bagnoli si “può fare qualcosa di davvero importante che può cambiare il destino. Ragioniamo nel merito, poi ci saranno i passaggi di condivisione. Andiamo avanti e non vorrei che passassero altri 20 anni di chiacchiere inutili“. 
In merito all’avviso di garanzia che gli è stato notificato per la variante al progetto dei lavori di piazza Libertà a Salerno, quando era sindaco della stessa città, ha detto di avere “piena fiducia nella magistratura. Non ci lasciamo distrarre: seguiamo la linea Sarri“. De Luca ha spiegato che la giunta comunale di Salerno da lui presieduta approvò “una variante per far fronte ad un imprevisto geologico” e si limitò a prendere atto dei rilievi tecnici che furono evidenziati.