Regione, Fondi Ue per legalità e sicurezza: De Luca incontra i prefetti

63

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha preso parte oggi a una riunione con tutti i prefetti della Campania, a Napoli, per acquisire il contributo delle singole Prefetture sui progetti da realizzare a breve termine sul fronte della legalità e della sicurezza. Secondo quanto rende noto un comunicato di Palazzo Santa Lucia, è stata individuata una strategia comune per una riprogrammazione mirata integrando gli interventi già definiti del Pon Legalità 2014/2020 (di competenza del Ministero dell’Interno) con ulteriori azioni da finanziare con fondi Por (Patto per il Sud). Tra gli obiettivi, figurano il potenziamento e la nuova installazione di servizi di videosorveglianza e illuminazione pubblica nelle città della Campania, a cominciare da Napoli, partendo dai quartieri. Il Presidente De Luca – riporta ancora la nota – ha proposto di includere nei progetti di videosorveglianza anche i pronto soccorso degli ospedali, oltre i treni, le metropolitane e i bus del trasporto pubblico. L’utilizzo di nuove tecnologie consentirà, inoltre, di intervenire sull’abusivismo commerciale e quello edilizio. Si è discusso dell’utilizzo dei beni confiscati e della realizzazione della Cittadella della Polizia a Miano (caserma Boscariello) sulla base di un protocollo firmato un anno fa tra Ministero dell’Interno, Ministero della Difesa, Comune e Agenzia del Demanio. Tra i progetti realizzabili anche quelli che riguardano la ristrutturazione o il completamento di caserme, commissariati e altre strutture pubbliche sulla base delle segnalazioni dei Prefetti.