Regione gastronomica europea 2020, ecco i sei comuni vesuviani candidati

198

Promuovere la valorizzazione dei sei comuni dell’area costiera-vesuviana compresi tra Portici e Vico Equense, individuando nella gastronomia il volano di un programma più ampio di marketing territoriale. È l’obiettivo del progetto di candidatura della costa vesuviana a Regione Gastronomica Europea 2020 lanciato dalla rete di imprese Great Vesuvio e da Artesa srls già nel corso della recente Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli e che ora entra nel vivo con una serie di iniziative che vedranno coinvolti gli imprenditori delle città interessate (Portici, Ercolano, Torre del Greco, Torre Annunziata, Castellammare di Stabia e Vico Equense). La prima iniziativa verrà ufficialmente presentata nel corso di una conferenza pubblica in programma lunedì 15 aprile alle ore 11 presso la sede del Circolo Nautico di Torre del Greco. Nel concreto, questa prima iniziativa investe alcuni imprenditori della città interessate dal progetto: il 18 aprile, infatti, nei ristoranti aderenti sarà presentato un piatto segnalato in menù con la scritta #worldfoodtravelday. Sarà questo il piatto che ogni chef avrà individuato per dare il “senso del luogo”, ovvero la portata che maggiormente verrà ritenuta identificativa per le materie prime utilizzate