Regione, la proposta dal dibattito #KelyonCoffe: Stati generali della sanità digitale

34
in foto Valeria Fascione, assessore all’Internazionalizzazione

Centralizzazione dei sistemi informativi sanitari regionali, fascicolo sanitario elettronico, una migliore integrazione tra le esperienze di e-health pubbliche e private. Sono stati questi i temi al centro dell’incontro #KelyonCoffe, su “I piani della Regione Campania per la sanita’ digitale”. Dal dibattito, al quale ha preso parte Valeria Fascione, assessore all’Innovazione della Regione Campania, e’ emersa la necessita’ di convocare gli Stati generali della Sanita’ Digitale in Campania. E’ in questo modo, e’ stato detto, che sara’ possibile far sedere attorno a un tavolo tutti gli attori interessati dal processo di digitalizzazione sanitaria. “Il vero tema della sanita’ campana – ha affermato sia imparare a fare sistema tra impresa, aziende sanitarie, amministrazioni, ricerca e utenza pubblica”. Stefano Graziano, consigliere regionale del Pd e presidente della Commissione consiliare Sanita’, al quale e’ stato chiesto di farsi promotore degli Stati generali della sanita’ digitale in Campania, ha fatto sapere di “aver accolto con entusiasmo l’idea”. “Dalla digitalizzazione la sanita’ nazionale e regionale avra’ solo benefici – ha aggiunto – Penso sia al piano organizzativo sia economico per cui ho dato piena disponibilita’ all’organizzazione degli Stati generali della Sanita’ digitale, in cui far confrontare tutte le realta’ interessate e fotografare cosi’ lo stato dell’arte ma anche elaborare un piano d’azione per il futuro prossimo”.