Regione, lievitano gli stipendi dei manager di Asl e Ao: 155mila euro annui, la delibera sul Burc

88

I manager della Sanità campana guadagnano troppo poco, meno dellle “apicalità mediche che coordinano”, invece la sanità campana al contrario ha bisogno di “una classe dirigenziale qualificata, motivata e adeguatamente remunerata”: sono queste le motivazioni che hanno portato la Giunta regionale a modificare e integrare una vecchia delibera (la numero 1472 del 18 settembre 2009) per ritoccare il trattamento economico annuo lordo dei Direttori Generali di Asl e Ospedali fino a un massimo di quasi 155mila euro. Il tutto è contenuto nella delibera n. 520 di inizio mese pubblicata il 14 agosto sul Burc.

L’atto tiene conto del fatto che “ai sensi dell’art. 1, comma 5, D.P.C.M. 19 luglio 1995, n. 502, il trattamento economico dei Direttori Generali delle Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere non può essere superiore a euro 154.937,00 e deve essere individuato dalla Regione in relazione ai seguenti parametri: Volume delle entrate di parte corrente delle Aziende; Numero assistiti e posti letto; Numero dipendenti.
Ne risulta così un quadro di retribuzioni che viene descritto in una tabella con ripartizioni e cifre.

Schermata 2017 08 16 alle 13.25.58

Viene inoltre stabilita l’equiparazione dell’Irccs Fondazione G. Pascale agli enti di cui alla prima fascia e la modifica dell’art. 6 dello schema tipo di contratto dei Direttori Generali approvato con delibera di Giunta Regionale n. 192 del 24.05.2011 per la sola parte relativa all’importo lordo annuo spettante.

L’applicazione del nuovo trattamento economico decorre dalla data di pubblicazione dello stesso sul Bollettino Ufficiale della Regione. Il che significa che i manager si ritroveranno la piacevole novità dell’aumento con l’arrivo della prossima busta paga.

E’ possibile consultare la delibera scaricandola dal link in fondo alla pagina.

DELIBERA_DELLA_GIUNTA_REGIONALE_DIP50_4_N_520_DEL_01-08-2017.pdf