Regione, polemica su auto blu: anche il M5s contro De Luca

39

“Doveva essere il suo cadeau di Natale per assessori, fidati consiglieri e una eletta schiera di dirigenti. Siamo costretti a rovinargli la sorpresa, svelando che nella sua magnanimità De Luca ha deciso di investire 200mila euro di soldi pubblici per rinnovare il parco “auto blu” di palazzo Santa Lucia”. E’ quanto denuncia il capogruppo del Movimento 5 Stelle Campania, Gennaro Saiello.
“Sicuramente – dichiara Saiello – la sorpresa De Luca l’ha fatta a tutti quei cittadini campani che gli hanno espresso la propria preferenza e a cui aveva promesso, tra le tante bugie elettorali, la dismissione delle auto blu. Una bufala denunciata dalla Corte dei Conti nell’ultima relazione nella quale si sottolineava la proprietà, da parte della Regione Campania, di 77 auto, 31 delle quali nella disponibilità non solo dei componenti della giunta, ma anche di ogni singolo consigliere del governatore. E mentre con l’ultima stabilità De Luca ha bocciato le nostre proposte per il sostegno al sociale, per la rimozione dell’amianto, per la manutenzione delle reti idriche, per garantire un contributo per l’iscrizione agli asili nido, con l’ultimo decreto della Direzione Generale per le Risorse Strumentali il governatore conferma che gli unici suoi provvedimenti sono a difesa dei privilegi. Ecco perché ha detto no alle proposte sul taglio dei vitalizi e sulla riduzione dei superstipendi ai manager Asl. E ora si appresta a donare a sé e ai suoi un parco auto blu nuovo di zecca”.