Regione, primo via libera al Piano Energetico Ambientale

34
in foto Gennaro Oliviero

“Nella prima mattinata, in Commissione Ambiente, Energia, Protezione Civile, del Consiglio regionale, abbiamo approvato, a maggioranza, il Piano Energetico Ambientale – così il Presidente e proponente, Gennaro Oliviero, nel dare notizia sull’iter della legge –
Quasi trent’anni che il Legislatore nazionale imponeva uno strumento di pianificazione in una materia così importante per economia e ambiente della Campania. Oggi, non scontiamo più questo ritardo”.
“Abbiamo scelto di avere regole certe – aggiunge – nei procedimenti per la costruzione di nuovi impianti che producono elettricità, individuando accuratamente le competenze degli enti preposti. Inoltre, obiettivi nevralgici sono la piena apertura all’innovazione tecnologica, soprattutto verso il miglioramento delle fonti alternative già esistenti e la scelta di mettere in campo tutte le azioni che consentano un uso razionale del bene energia, favorendo l’approvvigionamento nei territori svantaggiati, sia economicamente che, morfologicamente”.
“Tuttavia – conclude Oliviero – la parte di cui vado più fiero, è il pieno adeguamento allo standard 20 20 20, previsto dal Protocollo di Kyoto e poi recepito dalla Comunità Europea. In altre parole, anche in Campania vogliamo raggiungere il 20% in meno di emissioni inquinanti, il 20% in più nell’uso delle rinnovabili e diminuire gli sprechi del 20%, avendo sempre ben presente il benessere dei nostri cittadini.
Adesso, per l’approvazione, tocca all’Aula del Consiglio regionale, ma sono certo che la maggioranza sarà compatta nel dare l’ennesima risposta ai campani”.