Regione, processo De Luca per abuso d’ufficio: legale chiede assoluzione

23

Vincenzo De Luca va assolto perche’ il fatto non sussiste“. E’ la richiesta dell’avvocato Paolo Carbone, legale del governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella sua arringa difensiva tenutasi nel corso della terza udienza del processo d’appello presso il Tribunale di Salerno in cui De Luca è imputato come ex sindaco di Salerno per abuso d’ufficio nell’ambito della realizzazione di un termovalorizzatore nel 2008. De Luca fu condannato in primo grado il 21 gennaio 2015 per la nomina ritenuta illegittima a project manager del suo ex capo staff, Alberto Di Lorenzo. La sentenza fece scattare l’applicazione della legge Severino. “Chiediamo l’assoluzione perche’ non c’e’ condotta di abuso di ufficio – ha detto il legale di De Luca davanti ai giudici del collegio presieduto da Michelangelo Russo – la nomina del project manager eèstata del tutto lecita e non fu alternativa al responsabile unico del procedimento“. La prossima udienza del processo d’appello è fissata per il 29 gennaio. La sentenza dei giudici è prevista per inizio febbraio.