Regione, scontro in aula sulla legge “Campania casa di vetro

65
 
‘Campania casa di vetro’, sulla legge di semplificazione 2017 è bagarre in aula. Dopo la richiesta dell’assessore Amedeo Lepore di rinviare in commissione la proposta di legge poiché a corredo sono stati presentati pochi emendamenti. Le forze di opposizione, a parte Fdi, si sono dette contrarie ad un ritorno in commissione convinti del fatto che tale legge non può essere emendata. Dopo un battibecco tra il presidente del Consiglio Rosetta D’Amelio e i 5 Stelle rispetto all’apertura e chiusura del voto elettronico, a maggioranza è passata la linea di Lepore. Per l’approvazione della legge di semplificazione ‘Campania casa di vetro’ è necessario un ulteriore passaggio in commissione. Il ddl ‘della discordia’ prevede “Nell’ambito del sito internet istituzionale della Giunta regionale venga istituita in modo visibile e facilmente riconoscibile una sezione denominata Campania partecipa in cui verranno pubblicati gli schemi dei disegni di legge al fine di acquisire commenti, osservazioni, proposte, da parte di chiunque ne abbia interesse”.