Regione, via libera in commissione alla legge “qualità nelle scuole”

54
 
 
“Disciplina per l’orientamento al consumo dei prodotti di qualità e per l’educazione alimentare nelle scuole”: è la proposta di legge approvata all’unanimità dalle Commissioni congiunte VI e VIII, presiedute, rispettivamente, dai consiglieri del Pd e dell’Udc, Tommaso Amabile e Maurizio Petracca, e finalizzata a promuovere la dieta mediterranea ed uno stile alimentare corretto e di qualità negli asili nido, nelle scuole dell’infanzia e primarie per contrastare la tendenza all’obesità infantile.“Sono particolarmente soddisfatto per l’approvazione della legge – ha detto Carmine Mocerino, consigliere regionale del gruppo “Caldoro Presidente, e primo firmatario – perché uno dei problemi di fondo per la tutela della salute in Campania sia il contrasto della obesità nei bambini e in tutta la popolazione e favorire un’alimentazione di qualità, con prodotti tracciabili e tipici del nostro territorio, anche e soprattutto nelle scuole”.
Tra le misure concrete, la legge, sottoscritta anche dai consiglieri Monica Paolino di Forza Italia, Loredana Raia del Pd e Vincenzo Viglione del M5S, prevede il sostegno finanziario da parte della Regione di progetti formativi ed informativi negli istituti scolastici a favore dell’educazione alimentare “che – ha sottolineato il presidente della Commissione istruzione e cultura Tommaso Amabile – è questione centrale soprattutto dal punto di vista culturale e formativo come stile di vita sano e di qualità”. “Soddisfazione per l’approvazione del provvedimento anche da parte del Presidente della VIII Commissione Petracca che ha evidenziato “l’importante lavoro svolto dalla VIII Commissione e dalle due Commissioni congiunte per dare vita ad una legge che sarà molto utile per coinvolgere le scuole e le famiglie in questo importante processo, culturale e sociale, che è la buona alimentazione”.