Regus, a Roma è sempre più smart working

53

Roma, 24 mag. (Adnkronos/Labitalia) – Uffici arredati, co-working, sale riunioni, business lounge, uffici virtuali e servizi collegati per aprire sedi di lavoro nello spazio di poche ore. Regus inaugura oggi a Roma il suo ottavo centro nella sede di via Ostiense 131, l’edificio che ospita gli uffici di Roma Capitale, recentemente ristrutturato.

Grazie alla tecnologia si lavora sempre meno dalla stessa location, spesso c’è la necessità di utilizzare spazi condivisi dove sia facilitato il confronto. In altri casi o in altri momenti della giornata lavorativa, c’è bisogno di lavorare in luoghi che contribuiscano all’ispirazione e alla concentrazione a seconda dei casi. Il design studiato da Regus aiuta a realizzare questi spazi e si abbina a una serie di servizi che le aziende utilizzano per garantire il proprio funzionamento.

A Roma Regus è già presente con sette centri per un totale di 14.500 mq, 1.500 postazioni di cui il 30% in coworking e nel 2018 è già in programma l’apertura di 3 nuove sedi per ulteriori 5.000 mq, 158 uffici e 600 postazioni di lavoro di cui 30% in coworking.

“E’ in atto -commenta Mauro Mordini, country manager Regus di Italia-un profondo cambiamento nel mercato del lavoro e di conseguenza c’è una domanda sempre crescente da parte delle aziende che hanno la necessità di trovare nuove sedi in tempi stretti e per periodi limitati nel tempo. Si tratta di uffici in cui gli spazi sono ottimizzati, dotati di servizi innovativi, in cui le persone che ci lavorano hanno anche la possibilità di fare rete e partecipare attivamente ai nuovi processi innovativi e culturali, cui il tradizionale ambiente di lavoro è soggetto”.

“Siamo testimoni -sostiene- di un passaggio epocale nel mondo del lavoro, che dovrebbe registrare una forte accelerazione proprio nel corso del 2018. Noi la chiamiamo workplace revolution, la rivoluzione degli spazi di lavoro. Roma è sicuramente una delle città in Italia dove il fenomeno si avverte con maggiore evidenza. La nostra crescita è un forte segnale di questo cambiamento”.

L’apertura degli uffici di via Ostiense è stata inaugurata con un evento, al quale hanno partecipato gli alunni di Luiss & Labs, oltre alle aziende che utilizzano già gli spazi di lavoro flessibile di Regus, dalle start up, alle sedi decentrate delle multinazionali senza tralasciare i freelancers.