Renato Abate al vertice della Piccola Industria di Confindustria Campania

68

 

L’irpino Renato Abate è il nuovo presidente regionale della Piccola Industria di Confindustria Campania per il triennio 2016-2019. E’ stato eletto nel pomeriggio di ieri, a conclusione dei lavori del Consiglio direttivo del Gruppo P.I. di Confindustria Campania, che si è riunito presso la sede di Palazzo Partanna.Il nuovo presidente della Piccola Industria regionale, 51 anni, sposato, con una figlia, si è laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Cassino e vanta un master in Controllo di gestione conseguito presso l’Università Bocconi di Milano. A capo del Gruppo Abate con interessi nei settori del metalmeccanico, costruzioni, immobiliare, media e agroalimentare, Renato Abate subentra all’imprenditore casertano Andrea Funari.“E’ per me un onore – ha detto il neo-presidente – poter rappresentare il Gruppo della Piccola Industria della Campania, a nome del quale ringrazio il presidente uscente, Andrea Funari, per l’ottimo lavoro svolto nel suo mandato. Le priorità su cui lavoreremo nei prossimi mesi sono quelle indicate già nelle linee guida presentate e condivise dai colleghi del Direttivo campano: industria 4.0, lean management, innovazione e internazionalizzazione e i progetti legati alla formazione e all’alternanza scuola-lavoro così come da delega nazionale ai due Gruppi confindustriali Piccola Industria e Giovani Imprenditori”.