Renault Clio E-Tech Hybrid, porta avanti la Renaulution

35

ROMA (ITALPRESS) – La quinta generazione di Clio rappresenta anche la storia di un’automobile che ha voluto rendere accessibile l’innovazione, offrendo ai suoi clienti equipaggiamenti e prestazioni degni del segmento superiore. Un percorso di democratizzazione della tecnologia confermato anche dall’introduzione, nel 2020, dell’innovativa motorizzazione E-Tech Full Hybrid, sintesi del know-how e dell’esperienza di Renault nei veicoli elettrici e in Formula 1. Dal lancio a settembre 2020 a dicembre 2022, sono state oltre 12.500 le Clio full hybrid vendute in Italia; inoltre, il 75% circa delle vendite di Clio sono state a clienti privati. Ciò, a conferma del fatto che il brand della losanga prosegue con successo in Italia la strategia Renaulution, con una politica commerciale orientata alla creazione del valore, puntando ad una forte progressione delle vendite nei canali più redditizi ed una crescita vigorosa nel green market.
L’architettura del gruppo motopropulsore della motorizzazione E-Tech Hybrid di Clio ha basi in comune proprio con quella della monoposto Alpine di F1 e si avvale dell’esperienza elettrica della Marca utilizzando, inoltre, componenti progettati dall’Alleanza. Quest’architettura, prevede due motori elettrici – un “e-Motor” e uno starter ad alta tensione di tipo HSG (High-Voltage Starter Generator) – una batteria agli ioni di litio da 1,2 kWh (230V) e una trasmissione Multi-mode innovativa con innesto a denti priva di frizione, associata ad un motore benzina da 1,6 litri di nuova generazione, appositamente rivisitato per l’occasione. Il motore elettrico principale assicura l’avviamento della vettura e la trazione alle ruote in modalità completamente elettrica fino all’80% del tempo in città. L’associazione rivoluzionaria dei motori elettrici e della trasmissione con innesto a denti permette di ottimizzare e rendere fluido il cambio marce, la gestione dell’energia e migliorare il rendimento energetico.
L’assenza della frizione in questa trasmissione consente di avviare il motore al 100% in modalità elettrica senza sollecitare il motore termico. E’ il motore elettrico principale che assicura sistematicamente l’avviamento di Clio E-Tech Hybrid, offrendo l’ulteriore vantaggio di una coppia immediatamente disponibile e per un avviamento particolarmente reattivo. In ciclo misto,Clio E-Tech Hybrid, consuma 4,2 litri/100 km. Il recupero e il riutilizzo dell’energia sono componenti fondamentali del sistema ibrido di Clio E-TECH. Il recupero energetico in frenata permette di ricaricare la batteria “gratis” e dopo aver recuperato l’energia, la si può riutilizzare per far andare l’auto senza consumare neppure una goccia di benzina. Si può, quindi, guidare in modalità full electric o termica e, se la potenza termica eccede il bisogno, la batteria si ricarica accumulando energia, per essere utilizzata in un secondo momento. Clio E-Tech Hybrid emette 94 grammi di CO2/km.

foto: ufficio stampa Renault Group Italia

(ITALPRESS).