Renault lancia nuova Captur con tecnologia E-Tech Hybrid 145

28

Modello emblematico per la marca Renault e per l’industria automotive, Captur è diventato in breve tempo dal lancio nel 2013 una success story in Francia ed Europa, con oltre 1,5 milioni di unità vendute, di cui oltre 214.000 nel nostro Paese, dove nel 2020 si è classificato come il SUV di segmento B più venduto a clienti privati, nonchè il modello plug-in hybrid più venduto. Oggi il marchio francese, in collaborazione con Renault F1 Team, aggiunge la tecnologia ibrida E-TECH, all’origine di oltre 150 brevetti e premiata da L’Argus (Premio Speciale della Giuria 2021) e da Autobest (Technobest 2020 Award), che ha permesso di sviluppare due tipi di motorizzazione ibrida, con e senza ricarica: dotato di due motori elettrici, una batteria di trazione e una trasmissione smart multimode con innesto a denti senza frizione, Captur E-TECH Hybrid 145 consente di utilizzare in modo ottimale ogni fonte di energia disponibile (elettrica e termica). Con la soluzione Full Hybrid dotata di batteria da 230 V con una capacità di 1,2k Wh, Renault Captur offre a tutti i vantaggi di un veicolo elettrico senza necessità di collegarsi alla rete.
Basata su un 4 cilindri da 1,6 litri affiancato da due motori elettrici (un e-motor e uno starter ad alta tensione), la motorizzazione di Captur E-TECH Hybrid si basa su un’architettura cosiddetta serie-parallelo che offre il maggior numero possibile di abbinamenti di funzionamento tra i vari motori, per ridurre al minimo le emissioni di CO2 in fase di utilizzo. Una tecnologia trasparente: in fase di utilizzo gli interventi dei motori elettrici vengono visualizzati dal conducente durante la guida. Inoltre, l’utente può scegliere la modalità di guida tra My Sense, Eco e Sport. Questa motorizzazione eroga una potenza combinata di 145 cv ed è conforme alla norma Euro6 D Full. In decelerazione e frenata è possibile recuperare l’energia cinetica che viene trasformata in energia elettrica per rigenerare la batteria. Questa tecnologia ibrida permette di ricorrere ad una guida fino all’80% elettrica in città e all’avviamento sistematico in modalità elettrica apprezzando in particolare la silenziosità, il comfort e la reattività del veicolo. Essa consente altresì di risparmiare fino al 40% dei consumi rispetto ai motori termici equivalenti in ciclo urbano.
L’allestimento R.S. Line è disponibile per la prima volta su Renault Captur ed è arricchito da caratteristiche che traggono ispirazione dal mondo del motorsport: paraurti anteriore dotato di lama F1 e una griglia a nido d’ape, un diffusore posteriore grigio, cristalli e lunotto posteriore scuri, doppio scarico cromato e cerchi in lega da 18″ Le Castellet. L’assistenza al parcheggio anteriore e posteriore con parking camera e il retrovisore interno elettro-fotocromatico fanno parte della dotazione di serie. La tecnologia E-TECH Hybrid è ora disponibile anche su Renault Captur, su tutti gli allestimenti. Con l’introduzione della motorizzazione E-TECH Hybrid 145 si completa l’offerta ibrida su Renault Captur che già prevede in gamma la motorizzazione Plug-in Hybrid E-TECH 160. La gamma dà la possibilità di scegliere tra motori benzina (TCe 90), benzina micro-ibrida (TCe 140) o bifuel benzina / GPL (TCe 100 GPL), e propone ora un’ampia offerta di motorizzazioni per rispondere a tutte le esigenze.
Captur E-TECH Hybrid 145 propone gli stessi livelli di equipaggiamento delle versioni termiche, con quelli supplementari di frenata rigenerativa e recupero energetico, flusso di energia visualizzato sul cruscotto centrale, pulsante “EV” per passare alla modalità di guida 100% elettrica, badge specifici su portellone del bagagliaio e leva del cambi, cruscotto con display da 7″ personalizzabile di serie, climatizzazione automatica di serie; accensione automatica dei fari e sensori pioggia di serie.
(ITALPRESS).