Renzi prende casa a Roma

12

Roma, 24 nov. (AdnKronos) – Matteo Renzi prende casa a Roma. Quando il segretario del Pd è nella Capitale, apprende l’Adnkronos, soggiorna in un appartamento di piccolo taglio della centralissima via Nazionale, che si affaccia davanti al Palazzo delle Esposizioni. L’ex premier è in affitto. Durante l’esperienza governativa dormiva nell’appartamento di servizio riservato al presidente del Consiglio, al terzo piano di palazzo Chigi (nella sua Firenze tornava solo nel week end per raggiungere la casa di famiglia a Pontassieve).

Molti leader politici hanno fissato il loro quartier generale nella Capitale per fare attività politica. C’è chi preferisce la stanza di un albergo, come Beppe Grillo, ospite fisso delll’hotel Forum con affaccio sui Fori Imperiali, a due passi dal Colosseo, in pieno quartiere Monti (location prediletta anche dall’ex premier Mario Monti). E anche Renzi per qualche tempo pernottava in hotel: quando era sindaco di Firenze, nel 2013, aveva una stanza al ‘Barberini’, affacciato sull’omonima piazza. C’è invece chi opta per palazzi d’epoca come Silvio Berlusconi che da anni ‘risiede’ negli oltre mille metri quadrati al primo piano di palazzo Grazioli, in via del Plebiscito.

Anche Romano Prodi aveva un pied-à-terre romano: quando era presidente dell’Iri alloggiava a ‘La residenza’ in via Emilia; per un lungo periodo stava in un residence di via Madonna dei Monti, mentre durante la campagna elettorale del 2006 era in pianta stabile nell’appartamento messo a disposizione da Angelo Rovati, in via della Mercede, a pochi metri da Montecitorio. Da presidente del Consiglio, il Professore risiedeva invece a palazzo Chigi. Ora, l’ex leader dell’Ulivo dorme di solito quando è a Roma all’hotel Santa Chiara, tra il Pantheon e il Senato.