Rep. Congo: Di Maio, ‘l’ambasciatore aveva piena facoltà di decidere come e dove muoversi’

9

Roma, 24 feb. (Adnkronos) – “In qualità di capo missione, l’ambasciatore Luca Attanasio aveva piena facoltà di decidere come e dove muoversi all’interno del Paese”. Lo ha sottolineato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nell’informativa dopo l’agguato di lunedì nella Repubblica democratica del Congo in cui sono rimasti uccisi l’ambasciatore Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista Mustapha Milambo.