Rfi, in arrivo 3 nuove gare Napoli-Bari: importo da 1,2 mld

73

Sono in arrivo nuove gare per tre lotti della linea Napoli-Bari. Dopo il parere positivo di tutti gli Enti interessati nelle conferenze dei servizi – si legge in una nota di Rete ferroviaria italiana (Gruppo Fs), sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea gli avvisi di pre-informazione relativi alle gare di appalto per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori di ulteriori tre lotti. La pubblicazione dei bandi è prevista entro giugno 2018 e l’importo a base di gara dei tre bandi è complessivamente pari a oltre 1,2 miliardi di euro. I tre lotti sono: Frasso Telesino-Telese e Telese-San Lorenzo Maggiore (tratto Frasso Telesino-Vitulano) e Apice-Hirpinia, uno dei due lotti del tratto Apice-Orsara. Gli interventi riguarderanno il raddoppio e la velocizzazione del tratto di linea tra Frasso Telesino e San Lorenzo Maggiore (circa 22 km) e del lotto fra Apice e la nuova stazione Hirpinia (circa 18 km). La conclusione dei lavori è prevista nel 2025 per la tratta Frasso Telesino-Vitulano, nel 2026 per la Apice-Orsara e per l’intera linea Napoli – Bari, con un investimento economico complessivo di 6,2 miliardi di euro.