Rfi, l’ad Gentile a Pietrarsa: Investimenti per stazioni ferroviarie più sicure

58
in foto Maurizio Gentile, amministratore delegato di Reti Ferroviarie Italiane

“Le stazioni sono un polo di attrazione di tanta gente che va per viaggiare, per fare acquisti, anche per vincere uno stato di solitudine. Intorno alle stazioni c’è una percezione spesso sbagliata di degrado e noi dobbiamo vincerla”. Così l’amministratore delegato di Reti Ferroviarie Italiane Maurizio Gentile motiva il piano di investimenti di due miliardi di euro nell’arco dei prossimi dieci anni per rendere le stazioni luoghi più sicuri. L’occasione è la cerimonia di celebrazione dei 110 anni dalla fondazione del museo ferroviario di Pietrarsa. Entrando nel merito, l’ad ritiene che gli investimenti pianificati serviranno a raggiungere un obiettivo preciso: “Investiremo per far sì che la quasi totalità delle nostre stazioni sia più semplice da usare e più facile da raggiungere, ma soprattutto dove si possa stare in serenità in un ambiente che abbia recuperato anche il proprio rapporto con la città”.