Rfi, Napoli-Bari in due ore entro il 2026

94

Al via in Puglia l’attività di monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori di realizzazione di tutte le opere inerenti le infrastrutture ferroviarie attivate nella regione. Dai lavori, avviati con Rfi, sono emerse alcune attivita’ in merito agli adeguamenti alla sicurezza ferroviaria, con la chiusura di alcuni passaggi a livello riguardanti la linea ferroviaria adriatica. In particolare: – Comune di Polignano: località Pozzo Vivo, soppresso il 12.10 il passaggio a livello km 685+015 linea adriatica; – Comune di Brindisi: avviati i lavori di realizzazione di due cavalcaferrovia che permetteranno la soppressione dei PL Km744+930 e 752+503. I lavori saranno consegnati a fine 2019; – Comune di Noicattaro: entro dicembre 2018, inizio dei lavori per due sottovia e conseguente chiusura di due passaggi a livello km 659+372 e km 660+805. Entro dicembre 2019 inoltre, e’ previsto il completamento dell’innesto del V binario Ovest con la Ferrovia Benevento Napoli. Sarà, quindi, consentita la interoperabilita’ nel nodo di Bari delle due reti ferroviarie, che si realizzera’ entro marzo 2020. Confermato il cantiere aperto, con i lavori in corso, per l’adeguamento della stazione ferroviaria del nodo di Bari. Per quanto attiene alle lunghe percorrenze, si confermano i lavori in corso lungo la linea ferroviaria Napoli-Bari, con la consegna dei cantieri per lotti. L’intera opera sara’ completata entro il 2026. Sara’ cosi’ possibile raggiungere Napoli in sole 2 ore e Roma in 3, ma gia’ dall’ultimazione dei primi lotti si potra’ verificare la riduzione dei tempi di percorrenza. Lungo la linea Adriatica invece si prevedono tempi piu’ rapidi, con l’attivazione- per settembre 2022- del raddoppio del tratto Ripalta – Lesina per il quale la settimana prossima sara’ pubblicato il bando di gara per l’appalto dei lavori. Sono previsti inoltre per la Puglia interventi di velocizzazione sulle tratte Termoli/Foggia; Foggia/Bari; Bari/Brindisi. Per la linea Brindisi/Lecce i lavori sono ultimati e sono in corso verifiche tecniche.