Rfi, riaperta la linea a monte del Vesuvio Napoli-Salerno: lavori per 411 mln realizzati in 20 giorni

367

Da oggi, lunedì 12 ottobre, sono tornati sui binari tutti i treni per il collegamento no stop tra le due città campane al termine degli interventi di manutenzione straordinaria che Rfi ha realizzato, tra il 21 settembre e l’11 ottobre, nel rispetto dei tempi programmati. “Sui cantieri, operativi per 24 ore al giorno – si legge in una nota diffusa da Rete Ferroviaria Italiana -, hanno lavorato più di trecento persone fra tecnici e operai di Rfi e ditte appaltatrici”.
“Per l’intera durata dei lavori – continua il comunicato – è stato necessario modificare l’offerta commerciale con l’invio sulla linea convenzionale di oltre 100 treni della Lunga Percorrenza e 30 Regionali, garantendo in tal modo la continuità dei collegamenti sulla direttrice tirrenica Nord – Sud. Gli interventi, improrogabili e particolarmente complessi, hanno interessato l’infrastruttura che, in corrispondenza del Bivio Santa Lucia, può ora essere percorsa a 150km orari invece di 100, e le tecnologie, con il rinnovo del sistema di distanziamento e l’attivazione di un nuovo apparato computerizzato per una gestione della circolazione più efficace soprattutto in caso di anormalità. Sono stati così innalzati gli standard di puntualità, regolarità e affidabilità della linea per un complessivo miglioramento della qualità del servizio. L’impegno economico è stato di oltre 41 milioni di euro”.