Rfi riapre due linee strategiche per i pendolari campani

230

Lunedì 16 settembre, nel rispetto dei tempi programmati, saranno riaperte al traffico ferroviario le linee Salerno – Mercato San Severino – Avellino – Benevento e Mercato San Severino – Codola, chiuse a luglio per consentire a Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) di realizzare interventi di adeguamento di sagoma in galleria e in corrispondenza di alcuni cavalcaferrovia per l’elettrificazione della linea, per rinnovare la massicciata e i binari per potenziare la capacità di resistenza ai carichi. Nel dettaglio sono stati rinnovati circa 13 km di armamento ferroviario tra Benevento Porta Rufina e Altavilla Irpina, completato il rinnovo di circa 8 km di armamento fra Mercato San Severino e Codola, sostituita la travata metallica del viadotto che scavalca il fiume Sabato e allargato il sottovia nel Comune di San Michele di Serino (Aellino). Ai cantieri hanno lavorato circa 120 persone delle ditte appaltatrici, oltre al personale Rfi. I lavori, particolarmente complessi, sono stati programmati nel periodo estivo per limitare le ripercussioni sul traffico pendolare. Gli interventi sono stati eseguiti in base alla convenzione stipulata con la Regione Campaniache ha finanziato le opere con fondi comunitari per un importo complessivo di circa 230 milioni di euro.