Ricerca, borsa di studio Bei: in palio 100mila euro

42

La Banca Europea per gli Investimenti (Bei) ha pubblicato un bando per la concessione di una borsa di studio Eiburs, uno dei due programmi di sostegno alla ricerca universitaria rientranti nell’ambito del “Programma Sapere”. Eiburs offre borse di studio a facoltà universitarie o centri di ricerca universitaria impegnati in filoni di significativo interesse per la Banca.

Chi può partecipare

Le borse di studio vengono assegnate, con procedura selettiva, a facoltà o centri di ricerca universitari stabiliti nei Paesi UE, nei Paesi candidati o potenziali candidati che abbiano comprovata esperienza nel settore prescelto di interesse della Bei. La borsa consentirà all`istituto beneficiario di ricevere fino a 100.000 euro all’anno per un periodo di tre anni.

Il tema

Il filone dell’anno accademico 2015/2016 è “In che modo le grandi organizzazioni riescono anche ad essere organizzazioni innovative?”. L’obiettivo del progetto di ricerca è analizzare come le organizzazioni consolidate riescono a sfruttare in modo ottimale progetti o iniziative servendosene come elemento basilare per un’innovazione radicale riuscita, e come esse riescono poi a sviluppare una serie di metodi, strumenti e tecniche comuni in grado di sostenere tali iniziative o progetti innovativi. La scadenza per la presentazione delle candidature è il 30 settembre 2015, a mezzanotte (ora dell’Europa centrale). Le proposte, redatte esclusivamente in inglese o francese, vanno inviate via e-mail all’indirizzo: institute@eib.org.