Ricerca, Car-T nuova frontiera nella lotta a leucemie e linfomi

56

Buone notizie sul fronte della guerra contro leucemie, linfomi e mieloma: per le persone colpite da tumori del sangue, la ricerca sta portando speranze che si fanno sempre più concrete. Se ne è parlato in occasione della “Giornata nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma”, con una conferenza stampa tenutasi nello spazio Hdrà di Roma e promossa da Ail, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica. Si tratta di una vera a propria rivoluzione, compiuta da Immunoterapia e dalla tecnologia Cae-T, che presentano delle alternative al trattamento della chemioterapia. Sergio Amadori, Presidente Nazionale Ail, spiega: “L’immunoterapia e la tecnologia Car-T sono progressi importanti e speriamo possano cambiare la storia clinica di diversi tipi di tumore. Oggi l’immunoterapia, che stimola le cellule del sistema immunitario a combattere il cancro, rappresenta un importante passo in avanti nel trattamento della malattia e sta aprendo nuove prospettive. I tumori del sangue, Leucemie, Linfomi e Mielomi sono sempre più curabili”. La Car-T, Chimeric Antigen Receptor T-cell, è una tecnologia che riprogramma i linfociti T perchè combattano il tumore dall’interno. È ancora in fase sperimentale.