Ricerca, Cnr-Confindustria: finanziate 60 borse di dottorato

87

Si è da poco conclusa la valutazione delle 40 borse di dottorato industriale che il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), insieme alle imprese direttamente coinvolte da Confindustria, cofinanzieranno al 50% nell’ambito dei dottorati del prossimo ciclo, il XXXV, sulla base dell’accordo Cnr-Confindustria del maggio 2018. Le borse finanziate andranno a 60 giovani ricercatori selezionati dalle università con concorso a evidenza pubblica, coinvolgendo nel percorso di dottorato 15 ricercatrici e 25 ricercatori del Cnr e le imprese, con un investimento di quasi 3 milioni di euro.
Nel 2018 sono state già finanziate 20 borse di dottorato (19 cofinanziate da imprese e 1 da una Federazione di settore di Confindustria), con un investimento pari a circa 1,4 milioni di euro, per un totale quindi di 60 borse di dottoratoindustriale e di un investimento complessivo di oltre 4 milioni di euro sostenuto da Cnr e dalle imprese coinvolte da Confindustria. ” Sono convinto che il potenziamento dei dottorati industriali, favorendo la piena sinergia tra formazione, ricerca e trasferimento tecnologico permetta ai nostri migliori cervelli di contribuire alla crescita della competitività del paese”, commenta il Presidente del Cnr Massimo Inguscio. ”Le imprese hanno fiducia nei giovani e nella loro capacità di fare innovazione. Ci auguriamo che questa nostra iniziativa sia l’inizio di una nuova storia per l’Italia e per i suoi ricercatori”, commenta il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.