Ricerca, il Cnr scopre l’enzima che regola la velocità di replicazione del Dna

46

Alcuni ricercatori dell’Istituto di ricerca genetica e biomedica del Consiglio nazionale delle ricerche (Irgb-Cnr) hanno individuato una nuova funzione dell’enzima separasi, essenziale nella replicazione del Dna. La precisione di questo processo e’ essenziale per la sopravvivenza e il funzionamento delle cellule, e per questo e’ soggetto a numerosi controlli che garantiscono la stabilita’ del genoma. La scoperta e’ stata pubblicata sulla rivista Nucleic Acids Research. “Cio’ che emerge dai nostri risultati e’ che l’enzima separasi regola la velocita’ con cui il Dna e’ replicato. In sua assenza la forcella che si forma all’inizio del processo di replicazione, in seguito all’apertura della doppia elica del Dna, raddoppia quasi la velocita’. Questo puo’ portare a errori di replicazione e a compromettere l’integrita’ del genoma”, spiega Antonio Musio, ricercatore dell’Irgb-Cnr e coordinatore dello studio. Un altro evento vitale per la cellula e’ la trascrizione genica, nella quale uno dei due filamenti che costituisce la doppia elica di Dna e’ copiato in una molecola simile, l’Rna, per mezzo di un macchinario proteico chiamato ‘complesso di trascrizione’. “In questo studio, grazie a tecniche all’avanguardia come la Next Generation Sequencing che consentono di leggere rapidamente la sequenza di genomi anche di grandi dimensioni, abbiamo osservato che la separasi si localizza vicino ai cosiddetti promotori, sequenze di Dna particolarmente importanti per la trascrizione genica. Cio’ indica che la separasi potrebbe essere coinvolta anche nella regolazione della trascrizione e quindi dell’espressione dei geni”, prosegue Musio.