Ricerca e innovazione industriale: sostegno ai progetti congiunti Italia-Israele

21

Nell’ambito dell’Accordo di cooperazione industriale, scientifico e tecnologico tra Italia e Israele la direzione generale per la promozione del sistema paese del ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci) e l’Israeli Innovation Authority hanno pubblicato un Bando per la raccolta e la selezione di progetti congiunti di ricerca e innovazione industriale ammissibili a sostegno finanziario fino al 50% dei costi documentati in ricerca e sviluppo. Il Bando è indirizzato a soggetti industriali, imprese che conducono attività di ricerca e sviluppo, associazioni di imprese, università o centri di ricerca purché associati ad un soggetto industriale.
I progetti di ricerca e sviluppo congiunti italo-israeliani possono essere presentati nelle seguenti aree: medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera; agricoltura e scienze dell’alimentazione; applicazioni dell’informatica nella formazione e nella ricerca scientifica; ambiente, trattamento delle acque; nuove fonti di energia, alternative al petrolio e sfruttamento delle risorse naturali; innovazioni dei processi produttivi; tecnologie dell’informazione, comunicazioni di dati, software, sicurezza cibernetica; spazio e osservazioni della terra; qualunque altro settore di reciproco interesse. Le candidature da presentare congiuntamente in Italia e in Israele potranno pervenire entro e non oltre il 25 novembre 2020.