Ricerca e innovazione, Campania prima al Sud per finanziamenti ricevuti

178
Innovation concept presented by a consultant in management on webinar screen

Campania prima tra le regioni del Sud per finanziamenti europei ricevuti a sostegno di innovazione e ricerca. Su un totale di 8.960 progetti la Campania ha partecipato a 329 iniziative ricevendo 105,3 milioni di euro di contributi su un totale nazionale di poco superiore ai 3 miliardi. La Regione è al top, nel Mezzogiorno, anche per la partecipazione delle imprese: 127 su 3.709 per un finanziamento complessivo di 38,8 milioni su 1,1 miliardi di euro. Negli ultimi 5 anni (2014-2019) l’Italia si è aggiudicata 3,15 miliardi di euro per progetti di ricerca e innovazione finanziati con il programma UE Horizon 2020, il 65% dei quali sono stati erogati in Lazio (789 milioni di euro, 25% del totale), Lombardia (651 mln, 20,6%), Piemonte (319 mln, 10%) e Emilia-Romagna (281 mln, 8,9%). A rilevarlo è un’analisi fatta da ART-ER, la nuova società dell’Emilia-Romagna per la crescita e l’innovazione, sui dati del portale Open Data dell’UE, da cui emerge che il nostro Paese è 5° posto tra i Paesi europei per finanziamenti ricevuti.
La Toscana (234 mln, 7,4%) è al sesto posto in Italia per valore dei finanziamenti ricevuti, mentre nelle ultime posizioni della graduatoria elaborata da ART-ER ci sono Basilicata, che ha ricevuto solo 6 milioni di euro, Molise (1,2 milioni) e Valle d’Aosta (664 mila euro).
Il nostro Paese ha ricevuto poco più dell’8% dei 38,8 miliardi di euro erogati in Europa ed è 4° per numero di partecipazioni a progetti di ricerca e innovazione (8.960), preceduto da Spagna (9.784), Gran Bretagna (11.484) e Germania (11.949). A fare incetta di finanziamenti sono stati soprattutto Germania (6,3 miliardi di euro), Gran Bretagna (5,4 miliardi), Francia (4,1 miliardi) e Spagna (3,4 miliardi).