Ricerca, la Dieta vegetariana come la Mediterranea: “elisir” per cuore e girovita

72

Non più in competizione ma alleate. La dieta vegetariana e quella, ben più antica, Mediterranea sono entrambe efficaci nel ridurre il girovita e garantire una buona salute cardiovascolare. E’ quanto ha stabilito uno studio condotto dall’Università di Firenze e dall’ospedale Careggi pubblicato su “Circulation”. Secondo la ricerca, la dieta Mediterranea è stata più efficace nel tenere sotto controllo i trigliceridi, che accumulandosi possono essere dannosi per la funzionalità del cuore. Mentre il regime vegetariano ha portato ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo, evitando l’accumulo rischioso nelle arterie che potenzialmente può aumentare il rischio di ictus o infarto. I ricercatori hanno esaminato l’effetto delle due diete su 107 adulti in sovrappeso (ma comunque in buona salute) per sei mesi. I partecipanti hanno seguito per tre mesi il regime vegetariano, che esclude carne e pesce, ma consente latticini e uova, e per i restanti tre mesi la dieta Mediterranea. Alla fine del periodo tutti i partecipanti sono stati sottoposti ad esami del sangue e peso. Ebbene – riporta online il quotidiano britannico “Independent”- entrambi i regime alimentari sono stati efficace nel ridurre il peso, la massa grassa e l’indice di massa corporeo. In media i partecipanti hanno perso 1,8 chili seguendo la dieta vegetariana e 1,7 chili con la dieta Mediterranea.