Ricette a base di castagne, premiate le migliori ricette gastronomiche: ecco tutti i vincitori

143

Il contest nazionale “La Castagna”, si conclude con successo. Tante e irresistibili le proposte gastronomiche all’insegna dell’alta qualità e dell’inventiva presentate dai concorrenti. Ovviamente soddisfatti il foodblogger Mario D’Acunzo, responsabile dell’apprezzato blog Vesuvio’s Shadow e la giornalista professionista enogastronomica Teresa Lucianelli, ideatrice di #InsiemeperilTerritorio, rassegna itinerante di eventi solidali di eccellenza, che hanno promosso la riuscita iniziativa, con la collaborazione di Carnevale Princeps Irpino, direttore artistico Roberto D’Agnese. “Abbiamo voluto celebrare l’italianità nel mondo – affermano D’Acunzo e Lucianelli – e promuovere la creatività ai forni e ai fornelli, attraverso questo originale concorso gastronomico che ha puntato sulla castagna, protagonista dal primo al dessert, pizza e panini inclusi, di invitanti piatti. Un prodotto boschivo tipicamente autunnale, di cui la Campania vanta rinomate produzioni e un’antica tradizione culinaria”.
Il riscontro di social, media e critica, superiore alle aspettative, ha premiato il loro impegno e il progetto di una coinvolgente sfida a colpi di ricette, che ha registrato un’ampia e qualificata adesione. Hanno partecipato infatti noti chef, foodblogger, esperti gastronomi, appassionati di cucina, casalinghe e aspiranti cuochi italiani ed esteri, con le loro preparazioni, tradizionali e innovative, semplici e gourmet.

I riconoscimenti
Per il “Premio Contest nazionale La Castagna 2020”, si è aggiudicata la vittoria la chef lucana Silvana Felicetta Colucci, discepola di Escoffier, e volto televisivo. Al creativo chef vesuviano Vincenzo Toppi, di Brusciano, una brillante piazza d’onore. Terza, la nolana Paola Poggiani, seguita e apprezzata appassionata di cucina.

“Contest La Castagna 2020, Premio della Critica”, all’affermata foodblogger croata Shamira Gatta. Ottima seconda posizione per il plurititolato chef napoletano Antonio Arfè, eccellente erede di una grande tradizione datata 1870. Ex aequo per il bergamasco Paolo Pan, cultore del buon cibo, davanti alla brava foodblogger partenopea Mariella Di Meglio.

Menzioni della Giuria a: Mariana Antonecchia, Giovanna Bertocco, Franco Gallifuoco, Angela Gargano, Nives Mazzarello, Sabatino Nunziata, Manuela Picciotti, Serena Tocchi, Albarosa Zoffoli, Lucia Zolferino.

Note di merito per: Roberta Argentieri, Darioerosa Balestrieri, Giorgia Battini, Francesco Brandi, Evelina Bruno, Beniamino Caira, Ida Carbonari, Claudia Cavenati, Giovanna Certamente, Fabio D’Amore, Rosa D’Anna, Gianfranco De Iorio, Maria Rosaria De Luca, Rosa Del Gaudo, Teresa Di Falco, Jessica Di Flumeri, Giovanna Di Maio, Francesca Di Mieri, Ste Fano, Micaela Ferri, Vincenzo Ferro, Michela Festa, Patrizia Finetti, Sonia Frazzitta, Jsaura Frisco, Grazia Giannuzzi, Eleonora Giarrizzo, Jessica Li Pizzi, MacroVegan Family Life, Claudia Maestri, Ehad Mehmedi, Katia Montomoli, Chiara Paoli, Marco Parisi, Inna Photovipers, Calogero Ridici, Benedetta Ridicioni, Andrea Ruggiero, Zelda San Fitzgerald, Almerindo Santucci, Rosa Spada, Stefania Stocco, Marvin Viel, Giusy Vigorito, Anna Vitiello, tra i tanti autori di gustose preparazioni dolci e salate inviate.

La giuria
In giuria, con Teresa Lucianelli, Rosalia Ciorciaro (nutrizionista e docente di Scienze dell’Alimentazione ); Rosario Scavetta (direttore New Media Magazine ed editore New Media Press); Valerio Giuseppe Mandile (chef d’eccellenza da location pluristellate e giornalista gastronomico); Ersilia Cacace e Francesca Pace (foodblogger).
Particolarmente impegnativo il compito dei giurati, che si sono trovati a scegliere tra proposte di ottimo livello, risultate nella classifica finale a pochi voti di distanza l’una dall’altra.