Rifiuti, 34 discariche fuori da procedura d’infrazione dell’UE

122

Grazie al lavoro svolto possiamo contare 34 siti usciti dalla procedura di infrazione europea e un risparmio annuale di 13 milioni di euro. Ogni discarica bonificata fa risparmiare centinaia di migliaia di euro alle casse dello Stato e, ogni semestre, lo stato di avanzamento dei lavori della Struttura di missione per la bonifica delle discariche abusive fa registrare un risparmio di milioni di euro”. Lo ha annunciato il sottosegretario all’Ambiente, Salvatore Micillo, a margine di una visita nel sito di discarica nel Comune di Andretta (Avellino) in località Frascineta per dare l’avvio al primo dei tre eventi di ‘site visit’ in programma per il mese di luglio, che toccherà anche Filettino (Frosinone) e Lama dei Peligni (Chieti). “Portando la presenza dello Stato sul territorio vogliamo accendere i riflettori sull’importanza di ‘fare rete’ e sul ruolo fondamentale delle amministrazioni locali, che con impegno e dedizione hanno reso possibile la bonifica delle discariche e l’uscita dalla procedura di infrazione – spiega Micillo -. Oggi la spinta del governo nelle bonifiche è più forte del passato, l’obiettivo è recuperare quegli spazi oggi invivibili perché ancora contaminati. Lo Stato deve chiedere scusa per i disastri ambientali subiti in tanti anni, bonificare i territori e restituirli ai cittadini”.