Rifiuti, centinaia in piazza ad Acerra: Basta roghi

43
Fonte foto: gruppo Fb "Fermiamo i roghi tossici"

Centinaia di partecipanti alla marcia contro i roghi tossici di rifiuti si stanno concentrando in piazza Castello, ad Acerra, nell’ entroterra a Nord di Napoli. La manifestazione è organizzata dal Comitato “Basta roghi” con l’adesione di diverse associazioni della “Terra dei Fuochi” e dell’area vesuviana. “C’è stato un calo di tensione sui roghi nella ‘Terra dei Fuochi” – affermano gli organizzatori – e gli incendi di rifiuti, spesso provocati da piccole imprese che lavorano in nero e smaltiscono in nero, sono ripresi”. “C’è da fare luce sugli incendi, con ogni probabilità dolosi, scoppiati in diversi impianti di stoccaggio rifiuti”, aggiungono i manifestanti. Ieri ad Acerra ha chiuso per manutenzione l’unico termovalorizzatore esistente in Campania. Lo stop durerà 35 giorni. Il Comitato “Basta roghi” respinge l’idea di nuovi inceneritori che sarebbero “inquinanti”.