Rifiuti, De Luca: Servono almeno 15 impianti di compostaggio

36
in foto Vincenzo de Luca, presidente della Regione Campania

“Gli impianti si devono fare, altrimenti i rifiuti come dobbiamo smaltirli?”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, intervenendo a un incontro promosso a Napoli dalla Coldiretti. “Se diciamo sempre di no, ci manderanno a quel Paese – spiega – . A Salerno abbiamo realizzato un impianto in piena città. Ma è possibile che per fare un impianto a 20 chilometri dal primo centro abitato dobbiamo continuare ad avere i comitati? E’ da irresponsabili. C’e’ qualcuno che ha un’altra idea? Ce la dia”. “Abbiamo tolto di mezzo i termovalorizzatori – sottolinea – ma incentivare la differenziata per arrivare al 60% regionale e realizzare almeno 15 impianti di compostaggio – aggiunge -. Ed e’ qui che scatta il ‘comitatismo’”. “Gli impianti di compostaggio producono il compost che serve anche all’agricoltura – prosegue -. Facciamo la localizzazione piu’ attenta e neutra possibile, che crea meno problemi per il passaggio dei camion che sono 10 al giorno”. “Un autoarticolato porta 40 tonnellate -conclude – sono pochi camion che passano dalle 5.30 alle 6 del mattino. Dire no è comodo poi alla fine i costi ricadono sulle famiglie e i 190 euro a tonnellata, chi pensate che li paga? I cittadini. Se siete contenti così va bene”.