Rifiuti, Di Maio: Cdm in Terra dei Fuochi per prendere provvedimenti

33
in foto Luigi di Maio

“Ieri sera c’e’ stato un altro incendio in un deposito rifiuti a Santa Maria Capua Vetere: e’ chiaro che sono incendi dolosi. E’ una strategia, secondo me quello che sta avvenendo e’ che si e’ spostato il fenomeno della ‘terra dei fuochi’ da incendi singoli e sporadici a incendi organizzati”. Cosi’, in una direttta Facebook, il ministro e vioce premier, Luigi Di Maio, per il quale “i depositi dei rifiuti devono essere presidiati con nuove normative di sicurezza, serve piu’ prevenzione, piu’ controlli sui processi interni e piu’ responsabilita’ in capo a chi li gestisce e poi dobbiamo risarcire il popolo della terra dei fuochi per tutto quello che sta succedendo e quindi piu’ fondi per la video sorveglianza, la sicurezza del territorio e piu’ fondi spesi bene. Lo faremo nei prossimi giorni e credo che dovremo fare necessariamente un Consiglio dei Ministri giu’ in provincia di Caserta o di Napoli e prendere provvedimenti importanti per quello che sta succedendo”.