Rifiuti Roma, l’affondo dell’ex assessora: “Montanari? Racconta favole”

19

Roma, 8 gen. (AdnKronos) – “Se dovessi dare un voto all’assessore Montanari? Vedo molta teoria e poca pratica. Per la teoria le darei 10, ma per la pratica zero in questo momento. Penso che non conosca il territorio e l’azienda, queste sono le sue pecche più grandi, e penso che il romano sia stanco di vedere post in cui si raccontano favole. La realtà è ben diversa da quella che ci vogliono fare vedere”. Così all’Adnkronos l’ex assessore all’Ambiente della giunta Raggi Paola Muraro, dimessasi il 13 dicembre 2016 dopo un avviso di garanzia della Procura di Roma nei suoi confronti.

Quanto alle sue dimissioni, alla domanda se col senno di poi è contenta della sua scelta, Muraro risponde: “Le mie dimissioni in quel momento erano più che altro dovute al M5S, col senno di poi forse non mi sarei dimessa per il bene della città e perché mi sono resa conto che gli attivisti stessi mi hanno continuato a seguire”.