Rifiuti tossici a Scampia, De Luca scrive al ministro Costa

17
In foto cumuli di rifiuti in via Cupa Perillo a Scampia

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, facendo seguito alle sollecitazioni ricevute, ha inviato una lettera al ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, indirizzata anche al sindaco del Comune di Napoli, Luigi De Magistris, al prefetto Carmela Pagano e al questore Antonio De Iesu sulla situazione di grave degrado ambientale e sanitario venutasi a creare nell’area di via Cupa Perillo a Scampia. Nella lettera si parla di sversamento di rifiuti poi incendiati in roghi tossici e del blocco dell’asse viario occupato da baracche abusive. L’amministrazione ha già destinato all’area una quota di 46 milioni del piano regionale di bonifica. Ora il presidente chiede tempi e azioni per la realizzazione del piano di riqualificazione.