Rifiuti, Vallo della Lucania: bonus in euro a chi ricicla

48

Raccolta differenziata dei rifiuti: potrebbe venire dal Cilento, segnatamente da Vallo della Lucania, una strategia efficace per convincere anche i napoletani – notoriamente recalcitranti e propensi al “tal quale” da versare, Raccolta differenziata dei rifiuti: potrebbe venire dal Cilento, segnatamente da Vallo della Lucania, una strategia efficace per convincere anche i napoletani – notoriamente recalcitranti e propensi al “tal quale” da versare, nella migliore delle ipotesi in cassonetti rigorosamente indifferenziati – a convertirsi al verbo del riciclo. A Vallo per ogni 10 oggetti conferiti in plastica alluminio o vetro danno diritto a ritirare un bonus di 1 euro da spemndere in un supermercato della zona. A rilasciare il ticket è un apposito eco-compattatore Il sindaco Aloia nel presentare l’impianto ha posto l’accento sull’attenzione che il comune di Vallo ha per la raccolta differenziata precisando che l’iniziativa si inserisce in un più ampio progetto volto alla riduzione della produzione, al riciclaggio e al recupero dei rifiuti. “Abbiamo, infine, potenziato il servizio di raccolta degli oli Vegetali esausti, mediante l’ubicazione di nuovi punti di raccolta – commenta Aloia – l’olio vegetale esausto usato in cucina, se disperso nell’ambiente, è causa d’inquinamento e del cattivo funzionamento degli impianti di depurazione. Raccogliere l’olio vegetale esausto aiuta a rispettare e salvaguardare l’ambiente. Sarà possibile raccogliere l’olio vegetale esausto usando le tanichette che saranno distribuite a tutti i cittadini che ne faranno richiesta”. Anche in questo caso il vantaggio è reciproco in quanto l’olio può essere riutilizzato come combustibile.