Rigenerazione cellulare, ricerca Neuromed premiata in Francia

122

Una ricerca svolta dall’Irccs Neuromed di Pozzilli in collaborazione con l’Universita’ di Pisa è stata premiata al congresso internazionale “8th Proteasome and Autophagy Congress” svoltosi in Francia, a Clermont-Ferrand. I dati dello studio, presentati sotto forma di poster, hanno riguardato l’autofagia (divorare sè stessi), uno dei più importanti meccanismi attraverso i quali le cellule si rinnovano ed eliminano componenti non più funzionanti. Fino a poco tempo fa si riteneva che esistessero due vie indipendenti per questo processo: una denominata specificamente autofagia (Atg), e l’altra definita ubiquitina-proteosoma. In realtà, come viene evidenziato proprio dalla ricerca premiata, le due strade giungono ad un unico componente cellulare (organello): l’autofagoproteosoma. I risultati di questa ricerca derivano da un lavoro del gruppo coordinato da Francesco Fornai, docente di Anatomia umana all’Università di Pisa e direttore dell’Unita’ di Neurobiologia dei disturbi del movimento del Neuromed. “Pensiamo – commenta Fornai – che lo studio di questo complesso e sofisticato organulo, coinvolto nell’omeostasi cellulare e, in particolare, nell’eliminazione di componenti cellulari danneggiate e non piu’ funzionanti, possa aprire la strada a future indagini sul suo ruolo nei meccanismi patogenetici alla base dei tumori cerebrali e della neurodegenerazione”.

in foto il team della ricerca