Rinvio del Consiglio: M5S diffida D’Amelio

38

Una diffida a Rosa D’Amelio, consigliere anziano, eletta tra le fila del Pd “per il modo del tutto illegittimo e irrituale con cui ha sconvocato la prima seduta del Consiglio regionale della Campania“.Valeria Ciarambino Valeria Ciarambino, consigliere eletto del Movimento Cinque Stelle, chiede che “il Consiglio si tenga e chi ce lo impedirà se ne assumerà le responsabilità“. “In maniera del tutto illegittima – dice – abbiamo ricevuto notizia della sconvocazione della prima seduta del consiglio regionale“. “Io personalmente l’ho saputo via sms, alcuni via mail e neanche inviato a tutti – afferma –Se questo è il modo di sconvocare una seduta del consiglio io credo che stiano calpestando coloro che sono stati eletti dal popolo campano per rappresentarlo“. Il Consiglio regionale “dovrebbe essere organo di controllo dell’operato del presidente della giunta“. “L’abbiamo diffidata ritenendo illegittima la sconvocazione di oggi, non solo nella forma ma anche nella sostanza – sottolinea – La seduta di oggi serviva a prendere atto della sospensione di De Luca quindi si sta interrompendo in maniera gravissima un iter di legge che è stato avviato da Renzi in maniera affrettata, a seguito della diffida del Movimento Cinque Stelle“.